Valle Cervaro-Miscano

valle-cervaro-miscano.jpg

 

Le valli del Miscano e del Cervaro, regione dal cuore antico.

Sulle sponde dei fiumi che solcano il fondovalle, si svilupparono in epoche remote civiltà dove contadini, pastori e artigiani tendevano a creare comunità sociali autonome, che in perfetta simbiosi con la natura ne sfruttavano sapientemente le potenzialità, acquisendo straordinarie abilità atte a favorire la vita agreste. Nascevano così culture materiali che, profondamente radicate, hanno tramandato attraverso i secoli saperi che oggi si traducono in colture d'eccellenza, prodotti salutari e genuini, lavorazioni delle materie prime che conservano sapori e profumi capaci, da soli, di arricchire una tavola. In Irpinia, nell'area del subappennino dauno, due fiumi a carattere torrentizio, il Miscano e il Cervaro, segnano con le loro acque le due valli omonime, e si riuniscono al maggiore fiume Calore tracciando il cammino dal Tirreno all'Adriatico. Nella Valle del Miscano Casalbore, in quella del Cervaro Greci, Montaguto e Savignano Irpino, sono i paesi che hanno ereditato la cultura delle antiche valli. Qui la popolazione vive seguendo ancora i ritmi a misura d'uomo, in paesaggi dove l'ecologia è una pratica naturale e la frenesia delle grandi periferie urbane appare lontana quanto vicina è la quiete dei boschi che circondano i borghi. Disegnano il paesaggio piccoli rilievi, ampi pianori, boschi misti e macchia mediterranea, piccoli laghi sulfurei, attraversati dai tracciati della romana via Traiana e del regio tratturo Pescasseroli - Candela, lungo i quali sono state scritte le storie della transumanza e dei traffici con la vicina Puglia e l'Oriente.

Visitare questi luoghi vuol dire riappropriarsi di una parte di sé.

Gallery

Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei materiali contenuti in questo sito.

IMG POC

Social

facebook twitter google

Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.